Archivi categoria: Investire in Francia

Vietato investire in Francia nel 2013

Mentre l’Italia sembra sulla buona strada per uscire dalla procedura di deficit eccessivo, la Francia ha ancora parecchia strada da fare. Per la Commissione europea il rapporto deficit/pil dell’Italia nel 2012 si attesterà al 2,9%, mentre sarà al 2,1% nel 2013 e 2014. Non si può dire altrettanto per la Francia: la Ue ha rivisto… Leggi tutto »

La crisi economica danneggia gli investimenti in Francia

È strano: sono anni che economisti e sociologi accorrono al capezzale dei paesi in crisi dell’Europa del sud per comunicarci poi le loro brutte notizie, una più preoccupante dell’altra. E durante tutto questo tempo si continuano a parlare della “Kerneuropa” [il nocciolo duro dell’Europa], che funziona sempre grazie al “motore franco-tedesco” a cui non si… Leggi tutto »

Dove si fa innovazione tecnologica nell’anno 2012

L’Europa, come è noto, è al centro di una grave crisi, economica, occupazionale e di debito. Sembra anche una crisi industriale, e l’anno 2012 sarà probabilmente l’anno della recessione. Qualche elemento di speranza arriva in questi giorni da un’indagine sui 100 maggiori innovatori del mondo condotta da Thompson Reuters, che descrive una gerarchia del mondo… Leggi tutto »

Investire in Francia dopo le elezioni 2012

Mentre le elezioni presidenziali si avvicinano, la Francia sta arrivando ad un punto di rottura. Per trent’anni, sia con la destra che con la sinistra al potere, il paese ha perseguito gli stessi obiettivi incompatibili e contraddittori. Con la crisi del debito sovrano che sta mettendo al muro le banche francesi (e, di conseguenza, l’economia francese), si dovrà arrivare… Leggi tutto »